21 maggio Apre Giardino dei Boboli a Firenze

A partire dal 21 maggio apre il giardino dei Boboli a Firenze

<<Dai fasti medicei alle bizzarrie barocche, dal romanticismo
ottocentesco al giardino contemporaneo, la villa è centrale
nella cultura toscana, nel solco di quel rapporto rispettoso
tra uomo e natura. Il Quattrocento e il Cinquecento
conoscono progetti grandiosi: le ville medicee sono luoghi
di meraviglie e strumenti di prestigiosa affermazione
della casata fiorentina. Le menti più fini si adoperano
alla costruzione di dimore suburbane di grande severità
ed eleganza, immerse in giardini articolati su terrazze,
cinti da mura e rinfrescati da fontane e vasche, come a
Castello. La simmetria delle soluzioni cede pian piano il
passo all’estro manierista: nascono le grotte artificiali,
che a volte custodiscono zoo di pietra, o statue colossali
come la personificazione dell’Appennino a Pratolino.
Giochi d’acqua, automi e altre trovate dilettano i visitatori
e la corte insieme a un profluvio di statue antiche, pietre dure, madreperle e
marmi pregiati. A Boboli il giardino all’italiana si trasforma
in un autentico parco adatto alle esigenze cortigiane.>>

Vedi informazioni su https://www.uffizi.it/avvisi/apertura-botanica-boboli

Pagina dal libro https://www.simebooks.com/collections/travel/products/toscana-terra-d-arte-e-meraviglie-land-of-art-and-wonders

 © Guido Cozzi / SimeBooks

#viaggioinitalia